Logo Criptoinvestire.com
Logo Criptoinvestire.com
Vai ai contenuti
Guide > Guida ai wallet di criptovalute
GUIDA SU MYETHERWALLET
IL WALLET PER GLI ETHER E PER I TOKEN ERC-20.
Se vi state approcciando solo ora al mondo delle Criptovalute, vi sarete sicuramente imbattuti in un sacco di argomenti riguardanti "MyEtherWallet". La prima domanda che vi sorgerà spontanea sicuramente è: che cos'è MyEtherWallet?
Bene, dovete sapere che MyEtherWallet è forse il portafoglio digitale online più utilizzato dai possessori di Ether (ETH) e non solo, in quanto questo wallet è compatibile con tutti i token ERC-20, ovvero i token di tutte quelle applicazioni che si basano sulla Blockchain Ethereum (come EOS, per citarne uno a caso).



Aprire un wallet su MyEtherWallet è estremamente semplice e richiede davvero pochi minuti, ci sono però un sacco di sfaccettature riguardanti la sicurezza dei propri fondi, tutti aspetti che andremo a vedere all'interno di questa guida.
- 01. APRIRE UN WALLET SU MYETHERWALLET
Per aprire un wallet su MyEtherWallet recatevi sul sito www.myetherwallet.com, se è la prima volta che capitate su questo sito dovrete portare a termine la procedura di benvenuto, che vi spiega cos'è MyEtherWallet e come NON utilizzarlo (vi consigliamo di prestare attenzione a quanto scritto). Una volta concluso questo procedimento preliminare dovrete digitare una password di almeno 9 caratteri e cliccare sul pulsante "Create New Wallet". Assicuratevi di non dimenticare mai questa password, in quanto non ci sarà modo di ripristinarla.



Dopo aver cliccato su "Create New Wallet" seguiranno diversi step che vi invitano a effettuare un backup di 2 dati importati relativi al vostro wallet, senza i quali non potrete accedere più al wallet o ripristinarlo in caso di necessità. Vediamo quali sono i 2 dati da salvare:

1. Salva il Keystore File: questo file con estensione .JSON è il file che utilizzerete per accedere al vostro wallet in combinazione con la vostra password. Ogni volta che vorrete accedere a MyEtherWallet vi sarà chiesto di caricare il file .JSON per identificare il vostro wallet.
Scaricate quindi il file sul PC e fate una copia di backup (vi consigliamo di conservarlo su una chiavetta USB). Cliccate poi sul pulsante rosso.


2. Salva la Private Key: questa è la vostra chiave privata, salvatela in un luogo sicuro, magari fate 2 copie da nascondere in 2 luoghi diversi.
Cliccando sul pulsante "Print Private Key" si aprirà un documento PDF contenete i dati del vostro wallet che potrete stampare per custodirlo.
Attenzione: chiunque entrasse in possesso di questa chiave potrà accedere al vostro wallet. Per proseguire cliccate sul pulsante grigio.


Una volta completati questi due semplici step avrete creato con successo un wallet su MyEtherWallet. Nei prossimi step vedremo come accedere al wallet e come inviare o ricevere degli ETH o dei Token ERC-20.
02. BACKUP DELLA CHIAVE PRIVATA - IMPORTANTE!
Ci teniamo a dedicare uno step al backup della chiave privata, in quanto la sua importanza viene spesso presa sottogamba e ci si ritrova puntualmente a elaborare pensieri del tipo "ma non potevo pensarci prima?". Bene, con questa guida avete l'opportunità di pensarci prima.
Sono molti i casi in cui un hacker riesce a impossessarsi delle chiavi private di wallet mal custoditi, mentre risultano essere decisamente meno quelli in cui un hacker riesce a "bucare" dei wallet che rispettano determinati criteri di sicurezza.

COS'È UNA CHIAVE PRIVATA?
Per farla molto breve faremo un esempio banale (chi fosse interessato ad approfondire l'intero argomento visiti questa pagina).
Quando una persona crea una transazione sulla Blockchain, questa invia un determinato importo, per esempio di ETH, all'indirizzo pubblico (address) di un wallet, questo indirizzo pubblico corrisponde alla versione “hashata”, ovvero rielaborata mediante un algoritmo di hashing, della chiave pubblica del wallet stesso.

La chiave privata (private key) viene utilizzata per "firmare" la transazione, al fine di dimostrare la volontà della persona che ha inviato la transazione. La chiave privata funge quindi da garanzia, così come la vostra firma - nella vita di tutti i giorni - garantisce e attesta che un determinato ducumento è stato approvato da voi.
Chiunque fosse in possesso della vostra chiave privata può quindi accedere al vostro wallet (quindi ai vostri fondi) ed eseguire transazioni. A questo punto dovrebbe esservi chiara l'importanza della chiave privata.



Immaginate se il vostro computer si dovesse rompere, o venisse rubato, con esso anche il vostro file JSON per accedere a MyEtherWallet: l'unico modo per ripristinare il vostro wallet è quello di inserire la chiave privata su MyEtherWallet, ma voi non lo avete preventivamente salvato, e adesso?

Vi preghiamo di non sottovalutare questo aspetto, in quanto nessuno al mondo potrà restituirvi il vostro wallet coi vostri ETH se doveste perdere la vostra chiave privata.
03. RICEVERE ETH O TOKEN ERC-20
Ora che avete ufficialmente aperto un wallet su MyEtherWallet potrete ricevere degli ETH piuttosto che qualsiasi altro token ERC-20. La lista dei token ERC-20 è disponibile qui: www.etherscan.io/tokens.

Per ricevere Criptovalute non dovrete fare altro che comunicare la vostra chiave pubblica (address), stessa identica cosa nel caso in cui dovete trasferire delle Criptovalute ERC-20 già in vostro possesso da un exchange al vostro wallet su MyEtherWallet. L'address lo trovate nel file PDF che avete stampato durante la fase di apertura del wallet.

Un metodo più semplice per ottenere il vostro address è quello di accedere al wallet, copiarlo e incollarlo nel luogo in cui vi serve, vediamo come.
Recatevi sul sito www.myetherwallet.com e cliccate su "Send Ether & Tokens", dopo di che selezionate come metodo di accesso "Keystore File (UTC / JSON)" (o eventualmente un altro metodo di accesso a vostra disposizione, come Ledger Nano S).



A questo punto dovrete caricare il file .JSON che avete scaricato durante la fase di apertura del wallet. Se avete ascoltato il nostro consiglio, ovvero quello di custodirlo all'interno di una chiavetta USB, dovrete collegarla al computer e caricate il file cliccando sul pulsante "Select Wallet File...". Dopo aver caricato il file vi sarà chiesta la password da voi scelta per accedere al wallet, digitatela e cliccate sul pulsante "Unlock".



Una volta sbloccato il vostro wallet troverete sulla destra un riquadro bianco dentro il quale sono presenti il vostro address, il vostro saldo e un link di Etherscan che vi rimanda al vostro wallet nella Blockchain (da qui potrete monitorare la cronologia delle transazioni e il saldo del vostro wallet). Copiate l'address e incollatelo dove necessario per ricevere dei fondi.


04. COS'È IL GAS
Prima di mostrarvi come inviare ETH o Token ERC-20 è opportuno spiegarvi che cos'è il GAS di Ethereum.
Il GAS è il prezzo che viene pagato nella Blockchain di Ethereum per eseguire una transazione piuttosto che un contratto: un unità di GAS equivale a 0.00001 ETH. Si tratta quindi della ricompensa data al miner per lo svolgimento della sua attività (la validazione della transazione).

Per fare un esempio, o meglio un paragone sul funzionamento del GAS, si può dire che quest'ultimo è l'equivalente della benzina utilizzata per far girare un auto, solo che il GAS fa girare la Blockchain di Ethereum.
Entriamo nello specifico per far chiarezza, il GAS tiene conto di due variabili: GAS Limit e Gwei. Sempre paragonando il GAS di Ethereum al carburante per le automobili, si può dire che il GAS Limit indica la quantità (litri) mentre il Gwei ne indica il prezzo (prezzo del carburante).

21.000 GAS Limit (litri di carburante) * 20 Gwei (prezzo del carburante) = 0.00042 ETH

Quanto GAS viene utilizzato per eseguire una transazione? Questo dipende da quanto è complessa la transazione: una transazione verso un wallet o un exchange ha un costo, mentre una transazione verso uno smart contract ne ha un altro (in funzione della complessità del contratto). Ad ogni modo, ogni utente più impostare la propria proposta di GAS per la sua transazione.
Tornando al paragone precedente, se il miner accetta la proposta di GAS userà il carburante (GAS Limit) necessario a far girare la vostra macchina (transazione) incassando il valore in ETH ottenuto moltiplicando GAS Limit * Gwei. Naturalmente se il miner avrà delle proposte migliori le soddisferà prima della vostra.


Adesso dovreste aver capito cos'è il GAS di Ethereum, possiamo quindi tornare alla guida. Nel caso in cui non fosse di vostro interesse approfondire questi tecnicismi vi basterà associare il GAS di Ethereum al costo da pagare per inviare dei fondi.
04. INVIARE ETH
Dopo questa piccola parentesi utile a spiegarvi cos'è il GAS possiamo tornare a noi, riprendendo da dove ci eravamo interrotti.
Inviare degli ETH o altri Token è leggermente macchinoso, ma nulla di impossibile, giusto un paio di transazioni e avrete imparato perfettamente come inviare dei fondi verso altri wallet o exchange. Prima di tutto effettuate l'accesso al vostro wallet su MyEtherWallet cliccando sul pulsante "Send Ether & Tokens" e utilizzando il vostro metodo di accesso (come il file .JSON). Vi troverete quindi nella pagina principale del vostro wallet.



Vediamo prima come inviare degli ETH.
A questo punto, nel riquadro di sinistra, inserite nel campo "To Address" l'indirizzo al quale desiderate inviare gli ETH e digitate la quantità da trasferire (per separare i decimali utilizzate il punto, MyEtherWallet non riconosce la virgola).

IMPOSTARE IL GAS PER INVIARE ETH
Dopo questa piccola parentesi utile a spiegarvi cos'è il GAS possiamo tornare a noi, riprendendo da dove ci eravamo interrotti.
Per inviare degli Ether a un altro wallet o a un exchange, il GAS che potete utilizzare è di 21.000 GAS Limit e 20 Gwei, questa combinazione solitamente garantisce che la transazione verrà inserita nel prossimo blocco, se desiderate una velocità maggiore aumentate il Gwei a 40.



Dopo aver impostato il GAS cliccate sul pulsante "Generate Transaction", successivamente su "Send Transaction" per confermare.



A questo punto visualizzerete una maschera di conferma contenete il riepilogo della transazione (indirizzo mittente, destinatario, impostazioni del GAS, ecc). Controllate che tutti i dati inseriti siano corretti, dopo di che cliccate sul pulsante blu per inviare la transazione alla Blockchain.



Successivamente all'invio della transazione visualizzerete un pop-up verde in basso al sito MyEtherWallet che attesta l'avvenuta transazione e riporta il codice di quest'ultima, dentro al pop-up è presente un pulsante (Verify Transaction) che rimanda alla transazione su Etherscan, qui potrete monitorare lo stato della vostra transazione in tempo reale.



INVIARE TOKEN ERC-20
Ora che sapete come inviare degli ETH non vi resta che imparare a inviare tutti gli altri Token ERC-20 che girano sulla Blockchain di Ethereum.
Come prima cosa dovete visualizzare il saldo dei vostri Token all'interno del vostro wallet, che pe rimpostazione di default visualizza solo il saldo in ETH. Il tutto è molto semplice, cliccate sul pulsante "Show All Tokens" all'interno del riquadro "Saldo token", in questo modo si aprirà l'elenco di tutti i token disponibili su MyEtherWallet.



Scorrete l'elenco fino a quando non trovate la sigla del token che desiderate visualizzare (l'elenco segue un ordine alfabetico), nel nostro caso visualizzeremo il token AMB. Una volta trovato il vostro token cliccate sulla scritta "Click to Load" per visualizzarne il saldo.



Ora che avete caricato il saldo del token in vostro possesso possiamo proseguire con la transazione.
Il procedimento è lo stesso di quando si inviano ETH, bisogna solo selezionare dal menu a tendina presente a destra del campo "Amount to Send" il token che si desidera inviare, nel nostro caso AMB.



Il GAS da utilizzare per inviare i Token è differente da quello che si usa per inviare ETH. Quando si inviano dei token verso un altro indirizzo, questi passano prima attraverso uno smart contract, che processa la transazione e invia i token all'indirizzo del destinatario. Lo smart contract richiede più costi per essere eseguito, di conseguenza i miner necessitano di più GAS.
La quantità di GAS che consigliamo per trasferire token verso un altro wallet piuttosto che un exchange è di 80.000 GAS Limit e 32 Gwei, con questa configurazione non dovreste avere problemi di transazione e le tempistiche risultano essere piuttosto rapide (il tutto a costi contenuti).

Anche in questo caso visualizzerete il pop-up di conferma che vi reindirizzerà alla vostra transazione su Etherscan.

INVIARE ETHER PER PARTECIPARE A UNA ICO
L'invio di ETH per contribuire a una ICO richiede una configurazione di GAS particolare. Questa non è standard, ma viene rilasciata da chi ha organizzato la ICO, quindi può avere configurazioni differenti in funzione della complessita dello smart contract.
Solitamente, una ICO richiede una configurazione di GAS simile a questa: GAS Limit 200.000 e Gwei 50, i costi sono decisamente più elevati.

Se l'argomento ti interessa ti consigliamo di visitare la nostra guida su come partecipare a una ICO.
06. PROTEZIONE TRAMITE LEDGER NANO S
Per aumentare al massimo la sicurezza del vostro wallet MyEtherWallet è possibile abilitare l'autenticazione tramite Ledger Nano S.
Ledger Nano S è il miglior hardware wallet esistente al momento. Per scoprire come acquistare e come utilizzare Ledger Nano S con MyEtherWallet, ti rimandiamo alla nostra guida su Ledger Nano S.


TORNA ALLE GUIDE SUI WALLET O ALLA PAGINA GUIDE & TUTORIAL
Risorse
_____________________
Formazione
Community
Altro
_____________________
_____________________
_____________________

Login/Registrati

TOP RANKING ICO

Faucet & Airdrop

Criptovalute & Blockchain

Utilizzo degli Exchange

Wallet & Sicurezza

Cos'è una ICO

Canale Telegram

Info su Criptoinvestire

Contattaci

Guide Gratuite

© 2018 Grow, All Right Reserved.

Politica sulla Privacy

Utilizzo dei Cookies

Pocket News

Facebook

Iscriviti al canale Telegram

Disclaimer

Fare trading di CFD con leva comporta un rischio significativo di perdita per il tuo capitale.
Torna ai contenuti